Barbara Molina Torrico

Piacere, sono Barbara, mamma di Maria e Gabriele, ho un compagno di vita che si chiama Michele, un cane e un gatto. Vivo in Val di Fiemme, luogo che adoro perché amo la natura e una delle pratiche che mi rilassano di più è passeggiare nel bosco.

Le nascite dei miei figli hanno dato il via anche alla mia rinascita, al mio cambiamento, insomma i piani e le priorità della mia vita sono cambiate, si sono evolute e si stanno concretizzando in diversi progetti e sogni.

Il punto di partenza di questo mio nuovo cammino è stata l’apertura dello spazio neo mamme “Mama papamoja – Mamme insieme” a Cavalese, in Val di Fiemme, assieme ad altre mamme volontarie. La mia passione più grande l’ho incontrata grazie alla gravidanza e alla maternità, che hanno cambiato il mio modo di approcciarmi alla vita, ho imparato a fidarmi di più del mio istinto, a voler conoscere meglio me stessa, ad essere semplicemente me stessa, ad apprezzare il momento presente, a fluire con gioia e perché no, anche con sfumature più buie, tristezza, rabbia o dolore, nella vita. E ho deciso che voglio essere informata su ogni aspetto, per esserne protagonista, per decidere con consapevolezza e liberamente, senza più ritrovarmi a delegare scelte essenziali per me. Per questo ritengo che informare le donne a 360° sia fondamentale per il loro benessere. Questa mia passione mi ha portato a diventare insegnante di massaggio infantile e a conseguire il diploma di insegnante di acquaticità neonatale (0-6 anni) e si è concretizzata nella fondazione della “Fabbrica delle coccole”. Mi piace stare in mezzo alle mamme, ai papà e ai loro piccoli, osservarli ammirata e condividendo momenti diversi per stare assieme, per conoscersi e per affrontare l’essere genitori in modo sereno e spensierato. L’acquaticità è un’esperienza “coccolosa” e giocosa, permette di entrare in relazione in modo diverso con il proprio piccolo, si sperimenta la fiducia reciproca scoprendo nuove competenze, è un piacevole appuntamento per ritrovarsi con altre donne, un momento per socializzare, uno stimolo per la crescita psico-fisica dei cuccioli… 

In questi ultimi anni ho sentito una spinta vitale che mi portava dentro me stessa per poter poi sostenere altre donne, condividere assieme a loro un pezzettino di vita, ascoltarle… Così ho deciso di frequentare il master del Melograno in “Arte del Maternage”, diventando Operatrice della Nascita. Chi è costei? È una donna per le donne, una donna che sa ascoltare, che è lì per altre donne, per sostenerle ed accompagnarle durante l’attesa, una volta diventate madri e ritrovandosi donne, senza giudizio. Per questo mi occupo di sostenere l’allattamento materno attraverso il gruppo di consulenti alla pari della mia zona e anche di acquaticità e rilassamento in gravidanza.

Attualmente mi sto formando presso la scuola di Rio Abierto, pratica corporea di autoconoscenza, attraverso il movimento e la musica possiamo arrivare dentro noi stessi, confrontandoci con l’altro, che ci fa da specchio. Grazie al movimento corporeo si possono sciogliere antichi nodi e resistenze, elaborare situazioni irrisolte, ritrovando l’armonia, il radicamento, l’equilibrio interiore.

Credo profondamente nel filo rosso che unisce noi donne, sento la forza della rete, della condivisione, del progettare assieme. Mi piace pensare che il mondo possa migliorare dal momento in cui decidiamo di migliorare noi stessi, di prenderci cura di quel piccolo bambino che vive sempre dentro di noi, di amarci, seminando semi di consapevolezza e bellezza, un passo alla volta.